Dal bruco alla farfalla

Il magico cambiamento: un insetto bellissimo con una …infanzia da bruco!

Una curiosa attività creativa che svela uno dei segreti del mondo degli insetti: come fa un bruco a tramutarsi in farfalla? Le tappe di questa magia della natura prenderanno forma nelle mani dei bambini.

  • 1/2 giornata

  • da 10.00

  • spazio ai Bambini

  • min 3 - max 15

  • Su Richiesta
    tutto l'anno

Dal bruco alla farfalla
Il magico cambiamento: un insetto bellissimo con una …infanzia da bruco!

La vita è cambiamento e questo laboratorio creativo lo dimostra prendendo ad esempio la farfalla, insetto colorato, delicato, bellissimo con un passato da bruco. Un cambiamento radicale che i bambini scopriranno mettendo in gioco manualità, creatività e fantasia. A loro il piacere di dare forma prima al bruco e poi alla farfalla e ripercorrere con curiosità la magia di questo piccolo miracolo della natura.

Cosa si scopre con questa attività

  • Che le farfalle sono insetti molto speciali per aspetto e ciclo vitale
  • Come avviene la metamorfosi nei Lepidotteri
  • Che non tutto è come sembra, che si cresce e si cambia
Tariffe
3 bambini 4 bambini 5 bambini 6 bambini da 7  a 15 bambini
30 € 25 € 20 € 17 € 14 €
Informazioni utili
  • Età: Adatto a bambini di età compresa fra i 4 e gli 8 anni
  • Numero minimo e numero massimomin 3 max 15 partecipanti. Attività rivolta ai soli bambini, senza la presenza dei genitori.
  • Luogo di svolgimentol’attività si può realizzare sia in un luogo aperto (quando la stagione e le condizioni meteo lo permettono) sia al chiuso.
  • Materialiforniti
FAQ
  1. Qual è l’abbigliamento consigliato?

    Si consiglia un abbigliamento comodo (adeguato alla stagione) e scarpe chiuse (anche nel caso in cui l’attività venga svolta al chiuso).

  2. Si possono iscrivere bambini più grandi o più piccoli della fascia d’età indicata?

    E’ importante rispettare le fasce d’età indicate in quanto ogni aspetto legato all’attività è studiato in modo mirato per fasce d’utenza specifiche.

    Gruppi non omogenei di bambini, dovuti al mancato rispetto delle fasce d’età indicate portano a  situazioni penalizzanti per i bambini.

    Bambini più piccoli non sono autonomi nello svolgimento di attività concepite per bambini più grandi, non hanno le medesime capacità di attenzione, necessitano di tempi,  linguaggi e approcci specificamente pensati per loro. Allo stesso modo bambini più grandi rischiano di annoiarsi in presenza di attività concepite per bambini più piccoli.